Bonus vacanze

Bonus vacanze: come funziona? come si ottiene? qual è il suo importo? chi può beneficiarne? entro quando poterlo sfruttare? Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza sull’argomento.

Il bonus vacanze è un incentivo governativo per rilanciare il settore turistico e invogliare gli italiani a trascorrere qualche giorno di vacanza nell’ambito del territorio nazionale beneficiando di un contributo di importo variabile in base al nucleo familiare, fruibile per l’80% come sconto sul prezzo dovuto alla struttura turistico ricettiva e per il restante 20% come detrazione dall’imposta sul reddito (da un solo componente familiare). È stato introdotto con il nome di Tax Credit Vacanze. Per beneficiarne è sufficiente avere un reddito familiare verificato dall’ISEE non superiore a € 40.000. Qualora se ne abbia diritto l’importo del bonus vacanza sarà pari a € 500 per famiglie composte da 3 o più persone € 300 per famiglie di due persone€ 150 per una sola persona e servirà per il pagamento di servizi offerti in ambito nazionale dalle imprese turistico. Ad esempio una famiglia di 4 persone potrà utilizzare € 400 del bonus come sconto immediato sul prezzo della vacanza ed i € 100 residui concorreranno alla diminuzione delle tasse da pagare in dichiarazione. La spesa dovrà essere effettuata in un’unica soluzione e dovrà essere documentata dalla fattura elettronica o da un documento commerciale in cui dovrà essere indicato il codice fiscale del soggetto fruitore del credito. Il bonus può essere utilizzato per soggiorni in Italia fino al 31 Dicembre 2021.

Per ulteriori informazioni o per richiedere un preventivo presso una struttura che accetti il bonus: info@fibula.it