Europa

LONDRA
L’enorme risonanza del suo nome è sufficiente da sola a suggerire l’idea della storia e del potere. Giorno e notte, la città offre innumerevoli occasioni di divertimento. Londra entusiasma e intimidisce, stimola ed affascina in ugual misura, una consunta tavola da Monopoli costellata di siti imperdibili: passando da Westminster a Piccadilly, da Notting Hill al Tower Bridge, da Portobello a Greenwich, da Harrod’s a Buckingham Palace. È una mescolanza cosmopolita di tradizione immutabile e orgogliosa avanguardia.

LISBONA
La sua posizione su sette colline accanto a un fiume in passato esercitava una forte attrattiva sui mercanti e su chi cercava un bel posto in cui vivere, ma ancora oggi Lisbona è un luogo incantevole. Se a ciò si aggiunge una grande varietà culturale, un’atmosfera rilassata e la possibilità di fare un salto indietro nel tempo nella storia dell’architettura, si ottiene una delle città più piacevoli d’Europa. Vista dal fiume, Lisbona sembra un quadro impressionista di bassi edifici a tinte ocra e pastello, punteggiato qua e là di campanili e cupole.

PARIGI
Parigi stimola i sensi, chiede di essere vista, ascoltata, toccata e assaggiata. Dall’incanto del Lungo Senna agli scorci della città catturati dal finestrino degli autobus, dai discorsi meticolosi degli avventori dei caffè sul buon uso dell’aglio, alle continue testimonianze di arte e cultura, Parigi è la quintessenza dell’essere francesi. Lasciatevi rapire dai suoi ariosi boulevard, dai suggestivi monumenti, dalle grandi opere d’arte e dai giochi di luce. Assaggiate la straordinaria scelta di formaggi, cioccolato, vino e pesce. Sentite il vento in faccia mentre andate sui rollerblade verso la zona di Bastille, o provate l’ebbrezza del brivido e del piacere in cima alla Tour Eiffel.

BERLINO
Di importanza strategica sin dal tempo della sua fondazione lungo le sponde del fiume Sprea nel XIII secolo, Berlino fu decisamente in primo piano nel turbolento XX secolo. Oggi la città, che ha ripreso il ruolo di capitale, è il barometro degli umori in Germania e forse dell’intera Europa. Questo è il cuore della Germania, e la sua tenacia si esprime nei grandi edifici pubblici, nei musei gloriosi e nei teatri, ma anche nei ristoranti pieni di cortesia, nei pub animati.

BARCELLONA
Seconda città più grande della Spagna e la capitale della regione della Catalogna. Si trova sulla costa del Mediterraneo ed è il maggiore centro industriale e finanziario della Spagna, oltre che il suo principale porto turistico e commerciale. Nella parte nordoccidentale, una serie di colline si estende parallela alla costa, e nella parte sudoccidentale la città vecchia si trova a ridosso del porto, dal quale la separa il noto viale alberato de Las Ramblas. Barcellona è estremamente vivace ed essendo stato un importante centro culturale e artistico sin dal Medio Evo vale davvero la pena di lasciare la nave per trascorre una giornata fantastica sulla terraferma.

MADRID
È la città più inebriante della Spagna, dove la notte si tira tardi e si vive con estrema intensità. Gli stranieri fanno rapidamente amicizia, la passione scoppia in un istante e i visitatori si ritrovano improvvisamente soggiogati dal fascino della città. Forse Madrid non avrà le origini romane di cui tanto discutono gli studiosi, e paragonata ad altre città ha un passato meno illustre, ma la sua vitalità lascia di rado indifferenti.