Il viaggio di nozze di Jonathan Davini e Eva Fortezza

16 Agosto: Roma – Amsterdam – San Francisco
Arrivo all’aeroporto internazionale di San Francisco e, dopo il disbrigo delle formalità doganali ed il ritiro dei bagagli, trasferimento libero in hotel.

San Francisco è una delle mete di viaggio più importanti del mondo oltre 16 milioni di turisti visitano annualmente la città del Golden Gate. E’conosciuta per la sua fresca nebbia estiva, per le sue ripide colline, per la sua vivacità culturale e il suo eclettismo architettonico, che affianca stile vittoriano e architettura moderna, per i suoi famosi paesaggi, incluso il Golden Gate Bridge, e soprattutto per Chinatown, che ospita la più grande comunità cinese di tutti gli Stati Uniti. San Francisco è situata all’estremità nord dell’omonima penisola, costruita su 43 colline, la città conta meno di un milione di abitanti , ma se si conta l’area metropolitana costituita da nove contee, sale a oltre sei milioni. Una visita di San Francisco include la famosa piazza centrale di Union Square, conosciuta come il luogo dello shopping, degli hotel più facoltosi e di teatri più prestigiosi; a poca distanza si trova Chinatown, il quartiere che ospita la più grande comunità cinese al di fuori della Cina. Fisherman’s Wharf è l’antico molo dei pescatori adesso ristrutturato, è molto animato anche di sera con ristoranti e negozi, il punto di maggiore interesse è il Pier 39 frequentato da una colonia di leoni marini e ovviamente di turisti. Uno dei tratti di strada più conosciuto di San Francisco è senza dubbio Lombard Street: suggestiva e caratteristica via con 8 tornanti ripidi e stretti circondati da numerose aiuole. La prigione più famigerata degli Stati Uniti si trova proprio qui nella baia di SanFrancisco, il penitenziario di massima sicurezza di Alcatraz ospitò tra i criminali più ricercati d’America. Il modo migliore per visitare la città è sicuramente a bordo dei famosi cable car che vi porteranno su e giù per le colline nel cuore della città.

19 Agosto: San Francisco – Los Angeles

20 Agosto: Los Angeles
In mattinata visita della città di mezza giornata con guida locale in lingua italiana. Il fascino di questa metropoli è in gran parte legato alla storia del cinema, ecco perché il distretto più famoso della città è Hollywood. Hollywood Boulevard è la via principale che ospita la Walk of Fame, un lungo marciapiede con oltre 2000 stelle incastonate che riportano i nomi delle celebrità dello spettacolo.

21 Agosto: Los Angeles – Las Vegas
Prima colazione e partenza per Las Vegas con una guida bilingue che rimarrà con il gruppo fino al termine del viaggio. La sera escursione facoltativa “Luci e Suoni” per ammirare le follie della città con più luci al mondo. Las Vegas è la capitale mondiale del gioco d’azzardo, chiamata anche Sin City, la città del peccato, degli eccessi, dell’intrattenimento e dello spettacolo.

22 Agosto: Las Vegas – Grand Canyon
Prima colazione e partenza per il Grand Canyon. Unico, sensazionale, straordinario: non esistono aggettivi a sufficienza per descrivere in maniera esaustiva il Grand Canyon, una delle meraviglie del mondo. Un’immensa gola creata dal fiume Colorado lunga quasi 450 Km, profonda oltre 1800 metri e con una larghezza da 500 metri a 29 Km: numeri che ben rendono le dimensioni colossali di uno dei parchi più visitati degli Stati Uniti

23 Agosto: Grand Canyon – Monument Valley – Page
Proseguimento per la Monument Valley e continuazione per Page. Il paesaggio della Riserva Navajo di Monument Valley stupirà con la sua bellezza, i pinnacoli di roccia e i monoliti di sabbia rossa che si stagliano all’orizzonte: uno dei luoghi più suggestivi al mondo, spesso scenario ideale per numerosi film western a partire dalla seconda metà degli anni ’30 col capolavoro di John Ford “Ombre rosse” fino alla celebre corsa di Tom Hanks in “Forrest Gump”.

24 Agosto: Page – Antelope Canyon – Bryce Canyon
Visita del magnifico Antelope Canyon: non conosciuto come il Gran Canyon, apparso in Tv molto meno della Monument Valley, questo spettacolo della natura scavato nella roccia arenaria da vento e acqua che ne hanno modellato le pareti, è famoso per le rocce rosse con sfumature violacee ed arancioni e per gli effetti di luce sbalorditivi. Proseguimento per Bryce Canyon dove si ammira l’ennesima bizzarria di questo angolo di west americano: gli hoodos, rocce colorate e pinnacoli scolpiti da fenomeni naturali d’erosione, un anfiteatro di guglie i cui colori variano nell’arco della giornata dal giallo all’arancio, dal rosa al rosso al viola.

25 Agosto: Bryce Canyon – Las Vegas
Partenza per Zion, affascinante parco nazionale dove il fiume Virgin ha scavato il suo letto tra le solide rocce a strapiombo. Una gola profonda incorniciata dai colori rosso brillante e bianco delle maestose pareti rocciose scolpite dalla forza delle acque del fiume. Proseguimento per Las Vegas: scordatevi monumenti, opere d’arte e tutto ciò che possa avere a che fare con la cultura, a Sin City ci si va solo per divertirsi.

26 Agosto: Las Vegas
Prima colazione in hotel e partenza di buon mattino per rientrare a Los Angeles.

Los Angeles è la più grande e popolosa città degli Stati Uniti, si estende dal Pacifico alle montagne di San Gabriel e di Santa Monica. La città venne fondata nel 1781 dal governatore della California, Elipe De Nieve, e venne battezzata con il lunghissimo nome di: nome di: El Pueblo de la Iglesia de Nuestra Señora la Reina de Los Angeles de Porciúncola, nome che con il tempo è andato sempre più accorciandosi, fino a diventare l’attuale ‘L.A’. L’espansione e lo sviluppo economico della città iniziò con la scoperta dell’oro in California, e il collegamento con la ferrovia; ma per la vera crescita bisognerà attendere la scoperta dei giacimenti di petrolio nel 1892 che diede un nuovo impulso all’economia. A partire dagli anni ’20 del secolo scorso, lo sviluppo di Los Angeles ricevette un’ulteriore impulso dalla nascita di due nuove industrie: il cinema e l’aviazione. La sua vastità ha portato alla convivenza di un’incredibile varietà di razze, culture, lingue, religioni, cucine, paesaggi… un vero “melting pot”.

29 Agosto: Los Angeles – Papeete

30 Agosto: Papeete – Moorea
Arrivo a Papeete, incontro con l’assistenza locale per il benvenuto con tradizionale collana di fiori. Trasferimento al porto e proseguimento con traghetto verso l’isola di Moorea.

A mezz’ora di traghetto da Tahiti, Moorea è un giardino lussureggiante posato su una laguna perfetta. Isola adottata da molti pittori, artisti e scrittori, la sua dolcezza, la sua natura preservata ed il suo fascino particolare, seducono immediatamente il viaggiatore. Diviso da due baie maestose, quella di Cook e quella di Opunohu, il profilo verdeggiante dell’isola offre un contrasto sorprendete al limpido blu della laguna. Sulla sabbia bianca delle sue spiagge, nascosti nei giardino fioriti oppure posati sulla laguna, si trovano disseminati bungalow dei numerosi hotel che permettono di assaporare al meglio la quiete di Moorea.

4 Settembre: Papeete – Los Angeles

5 Settembre: Los Angeles – Parigi

6 Settembre: Parigi – Roma


Prenota la tua quota regalo per la lista nozze di Jonathan e Eva: potrai successivamente confermare la prenotazione con un bonifico bancario

[contact-form-7 404 "Non trovato"]