Il viaggio di nozze di Leonardo Notaro e Giulia Tempesti

    Il viaggio di nozze di Leonardo Notaro e Giulia Tempesti 

    15 Gennaio: Roma Fiumicino – Philadelphia – Orlando 

    Orlando
    Orlando sorta come campo militare nel 1837 ai tempi della guerra conto gli indiani Seminoles, ha avuto un grande sviluppo nel XIX secolo con l’arrivo della ferrovia e, nel 1950 il suo territorio è stato scelto come base spaziale; Cape Canaveral, infatti, si trova a poco meno di 70 km da Orlando. Il più importante avvento economico per Orlando avvenne nel 1965 quando Walt Disney annunciò il piano di costruzione per il Walt Disney World Resort. Sebbene Disney avesse valutato città come Miami e Tampa per la collocazione del proprio parco,le ritenne meno adatte anche in considerazione della maggiore minaccia di uragani nelle stesse. L’apertura del parco nel 1971 sfociò in un’esplosiva crescita demografica ed economica per l’area metropolitana di Orlando che ora racchiude le contee di Orange, Seminole, Osceola e Lake. Come risultato il turismo divenne il fulcro dell’area economica e Orlando e classificata come una delle principali destinazioni per vacanze nel mondo. L’area di Orlando ospita una grande varietà di attrazioni turistiche che vanno dal Walt Disney World Resort, suddiviso in numerosi parchi a tema Disney, alla Universal Orlando Resort ed al SeaWorld Orlando, un parco d’avventura dedicato agli animali marini e altre specie zoologiche. Il Kennedy Space Center, a soli 64 km da Orlando è un noto centro sperimentale e base di lancio dei missili e delle navette spaziali, la visita vi porterà alla scoperta del capannone di assemblaggio e della stazione di lancio di Cape Canaveral con il centro di addestramento degli astronauti.

    18 Gennaio: Orlando – Naples
    Partendo da Orlando in direzione di Naples, una possibile tappa è Tampa. La parola Tampa era utilizzata dai nativi per riferirsi alla regione quando i primi esploratori europei vi giunsero. Il suo significato è stato dimenticato, sebbene si pensi che significhi “bastoni di fuoco” nel linguaggio dei Calusa, una popolazione pellerossa. Tampa è posta sulla costa occidentale della Florida e si sviluppa lungo le sponde di due baie: la Baia di Old Tampa e la Baia di Hillsborough. Queste due baie formano nel loro complesso la Baia di Tampa che, a sua volta, sfocia nel Golfo del Messico. Dopo una sosta in questa città, il viaggio prosegue verso Naples, città turistica marittima.

    Naples
    Spiagge bianchissime, campi da golf di prima qualità, eleganti resort, ristoranti alla moda e stupendi centri commerciali definiscono un’ interessante evasione alla calma quotidiana che offre Naples. Come il nome suggerisce, la Naples della Florida ha uno stile italiano. Piccola e accogliente, Naples vanta numerose risorse culturali e sociali. I visitatori appassionati di arte possono visitare il Philharmonic Center for the Arts, casa della Naples Philharmonic e del Miami City Ballet, l’incredibile Naples Museum of Art, oppure il Sugden Theatre, in centro. Ci sono, inoltre, numerose gallerie d’arte sparse per la città. Nelle aree dello shopping di Naples, l’arte si riversa letteralmente nelle strade, in particolare nella zona di Old Naples. La Fifth Avenue South è la strada principale e si caratterizza per i numerosi negozi, caffè e club alla moda, festival artistici ed una vitalità senza fine. Anche la Third street e le Avenues hanno questa atmosfera vivace e rilassata. Nella Gallery Row si trovano tutti gli oggetti di vetro fabbricati dagli artisti emergenti e dai vecchi maestri. Appena dietro la zona dello shopping, le spiagge permettono un momento di piacere al sole e di relax alla ricerca delle conchiglie. Presso la spiaggia pubblica si trova il Naples Pier, racchiuso in un golfo di acque tranquille, che è il luogo perfetto per ammirare il tramonto. La spiaggia Lowdermilk è ideale per le famiglie con campo da beachvolley e altri servizi. Nel Delnor-Wiggins Pass State Park si potranno osservare tartarughe di mare che fanno il nido e nella stagione estiva osservare l’incredibile vegetazione autoctona. Dalla parte opposta del Pass, la Lely Barefoot Beach oltre ad essere riserva naturale offre numerosi servizi per la spiaggia. Naples prende molto seriamente il suo ruolo di “guardiano” della natura, e i visitatori possono imparare molto riguardo all’ambiente grazie a numerose attrazioni, incluso il Naples Nature Center, il Corkscrew Swamp Sancturary e il Rookery Bay Enviromental learning Center. Tutti e tre introducono alla rarità e fragilità ecologica delle Everglades attraverso acquari, sentieri, ricostruzioni di habitat e display interattivi. Nell’ accesso a ovest, le Everglades comprendono un mondo di paludi, di acqua salata o dolce e di isole di intricate mangrovie.

    19 Gennaio: Naples – Miami
    Partirete da Naples e vi dirigerete verso est in direzione di Miami. In poche ore passerete dalla costa Ovest bagnata dal Golfo del Messico alla costa est che si affaccia sull’oceano Atlantico. Giunti a Miami, centro turistico di fama mondiale che attira i visitatori grazie alla mitezza del suo clima invernale e alle numerose infrastrutture, potrete visitare il Deco District con i suoi palazzi decorati secondo la moda degli anni Trenta e l’Ocean Drive, la via principale del quartiere.

    Miami
    Miami è una località turistica di fama mondiale grazie al suo clima mite durante tutto l’anno, offre ai turisti innumerevoli attività ricreative oltre alle bianchissime e ampie spiagge con hotel di tutte le categorie.
    Miami fu fondata ufficialmente come città il 28 luglio 1896,negli ultimi anni vi è stata una forte crescita demografica determinata dall’immigrazione, sia dall’estero che da altre città degli Stati Uniti, infatti a Miami sono presenti molte etnie ed è forte l’influenza delle grandi comunità latino-americane e caraibiche di lingua spagnola e creola. L’importanza della regione come centro finanziario e culturale internazionale ha elevato Miami alla condizione di World City. Essendo uno snodo dei legami culturali e linguistici tra Nord America, Sud America e Caraibi viene anche chiamata “la capitale delle Americhe”. Il porto di Miami è collocato sulla Baia di Biscayne che si affaccia sull’Oceano Atlantico. Questo è collegato con il centro di Miami “Downtown Miami” dal ponte chiamato “Port Boulevard”. Il porto è conosciuto come il “Cruise Capital of the World” (La capitale mondiale delle crociere), questo per il fatto che è il porto al mondo dove transita il maggior numero di passeggeri/crociere, infatti qui attraccano le più grandi navi da crociera esistenti e qui fanno capo le maggiori linee di crociera. Il Deco District di Miami Beach, dopo un attento recupero architettonico iniziato nei primi anni ’80, è una zona caratterizzata da case e palazzi decorati secondo la moda degli anni ’30; Ocean Drive è la via principale del quartiere con numerosi ristoranti e club, per questo motivo frequentata a qualsiasi ora del giorno e della notte. Miami è un punto di partenza per visitare le vicine isole Keys, un arcipelago di 1700 tra isole e isolotti, tutte collegate tra di loro da una spettacolare autostrada che attraversa l’oceano con il Seven Mile Bridge. Tra le più famose Key Largo: la prima isola a Sud di Miami, è parte del John Pennekamp Coral Reef State Park, dove si possono fare interessanti immersioni e Key West la piu occidentale delle isole coralline fu covo di pirati e dal 1822 base navale ed è ricordata anche per essere stata residenza dello scrittore Ernest Hemingway.

    22-29 Gennaio: Crociera a bordo di Msc Seascape

    Il design d’avanguardia di MSC Seascape avvicina gli ospiti al mare come mai prima, grazie ai suoi imponenti spazi esterni pensati per il relax, il buon cibo e l’intrattenimento. .000 mq di ponti scoperti, una sbalorditiva passerella fronte mare fiancheggiata da aree dove mangiare, bere, nuotare e prendere il sole, una invidiabile piscina di poppa, Infinity Aft, ascensori panoramici e il mozzafiato skywalk in vetro, Bridge of Sighs, rendono MSC Seascape iconica e unica grazie ai sensazionali punti di vista sull’oceano.
    La nostra ammiraglia sarà caratterizzata da imperdibili opzioni di intrattenimento all’avanguardia, tra cui, per la prima volta in mare, MSC Robotron, un’emozionante esperienza senza precedenti che delizierà tutti gli amanti dell’adrenalina a bordo.

    22 Gennaio: Miami, Stati Uniti
    23 Gennaio: Nassau, Bahamas
    24 Gennaio: Navigazione
    25 Gennaio: San Juan, Porto Rico
    26 Gennaio: Puerto Plata, Repubblica Dominicana
    27 Gennaio: Navigazione
    28 Gennaio: Ocean Cay MSC Marine Reserve, Bahamas
    29 Gennaio: Miami, Stati Uniti

    29 Gennaio: Miami – Londra

    30 Gennaio: Londra – Roma


    Prenota la tua quota regalo per la lista nozze di Leonardo e Giulia: potrai successivamente confermare la prenotazione con un bonifico bancario o recandoti direttamente in agenzia

      Lista nozze: NOTARO TEMPESTI

      Vorrei iscrivermi alla newsletter de LA FIBULA Viaggi