Il viaggio di nozze di Daniele Zazzeri e Sara Lettieri

21 Settembre: Roma Fiumicino – Hong Kong

22 Settembre: Hong Kong – Osaka

Hiroshima 
Di fronte al Mare Interno, Hiroshima, la “Città della Pace”, è la città più grande del Chugoku. Il bombardamento atomico del 6 agosto 1945 ha completamente distrutto tutti gli edifici nel centro della città, tranne quello che è ora conosciuto come la Cupola della bomba atomica di Hiroshima, oggi classificato patrimonio mondiale dall’Unesco come testimonianza delle devastazioni delle armi nucleari.

23 Settembre: Osaka – Hiroshima

24 Settembre: Hiroshima – Miyajima 

Miyajima 
“L’isola in cui convivono uomini e dei” è un luogo sacro da quando vi fu costruito il santuario di Itsukushima nel 593 d.C. (ma gli edifici risalgono al XII secolo). Questo santuario, dedicato alla dea custode dei mari, ha la caratteristica di essere stato costruito in parte nel mare, con edifici su palafitte e un torii a poche decine di metri al largo. I magnifici scenari, le bellissime spiagge e i sentieri per escursioni rendono l’isola una meta ideale per l’estate. Ma l’isola conserva il suo fascino anche in autunno, con gli aceri dai colori fiammeggianti o in primavera con i ciliegi in fiore. L’isola di Miyajima è stata inserita nell’elenco dei Patrimoni dell’umanità dell’UNESCO.

25 Settembre: Miyajima – Kyoto

Kyoto
Kyoto è stata la capitale del Giappone per più di un migliaio di anni ed è divenuta, nel corso di questi secoli, la culla di gran parte di ciò che il paese ha prodotto di più elaborato nel campo delle arti, della cultura, della religione o delle idee. Lo Shinkansen collega Tokyo a Kyoto in 2 ore e 40 minuti e la città è a 1 ora e 15 minuti dall’Aeroporto Internazionale del Kansai, vicino a Osaka. Nel centro di Kyoto, scoprirete il palazzo imperiale, la cui architettura è famosa per aver raggiunto la quintessenza della semplicità. (Da tener presente: è necessario effettuare una prenotazione presentando il passaporto 20 minuti prima dell’inizio delle visite guidate delle 10:00 o delle 14:00). Nei pressi del palazzo si trova il Castello di Nijo, dall’architettura più sontuosa, che fu la residenza dello shogun Tokugawa Ieyasu in occasione delle sue rare visite in città. Gion Corner, vicino a Shijo-Kawaramachi, è il luogo ideale per scoprire il teatro e le arti tradizionali. I ristoranti vecchio stile, decorati con gusto squisito, contribuiscono a creare l’atmosfera raffinata che emana dal quartiere.

26 Settembre: Nara
Antica capitale del Giappone, è ricordata anche come culla dell’arte, della letteratura e della cultura giapponese.I principali luoghi di attrazione per i turisti si trovano nella zona della stazione ferroviaria. Il Parco di Nara è conosciuto meglio con il nome di “Parco dei cervi”, poiché cervi maschi e femmine convivono e si divertono insieme in tutta libertà. L’escursione vi porterà al Tempio Todaiji e al Kasuga Taisha Shrine, patrimonio di Nara. Incontrerete i cervi presso il parco di Nara e potrete ammirare incantevoli paesaggi lungo la strada da Kyoto a Nara.

28 Settembre: Kyoto – Kanazawa

Kanazawa 
Un viaggio a Kanazawa è come tuffarsi per magia nel Giappone del periodo feudale. Le strade su cui si affacciano le case signorili, gli antichi quartieri del piacere, il castello e il magnifico giardino Kenrokuen, ne fanno una delle mete più affascinanti. Kanazawa è anche un vero e proprio scrigno dell’artigianato artistico: ci sono i kimono di seta Kaga-Yuzen, le ceramiche di Kutani e Ohi, le lacche Wajima trattate sia in foglia che in polvere d’oro, eccetera. Alla grande raffinatezza di questa città contribuiscono anche spettacoli assai prestigiosi di Nō, come pure la famosa cucina tradizionale. Per un itinerario classico a piedi o con i mezzi locali della città di Kanazawa, vi suggeriamo il seguente itinerario: Kanazawa storica: Santuario di Oyama Residenze di samurai a Nagamachi Nagamachi Yuzen-ka Parco del castello di Kanazawa Parco di Kenrokuen Villa Seisonkak Museo dell’artigianato e degli oggetti tradizionali Museo delle Belle Arti della Provincia di Ishikawa.

29 Settembre: Kanazawa – Shirakawago – Takayama

Takayama 
Situato nel nord della provincia di Gifu, Takayama è un antico borgo feudale noto per le sue vecchie case di legno, allineate e uniformi in altezza, che conferiscono alle strade un aspetto di ordine e bellezza. La città è nota anche per il festival che si tiene ogni anno in primavera e in autunno. Il festival risale al XVI secolo ed è uno dei tre festival più grandi e belli del Giappone. Durante il festival, la città è attraversata da grandi carri fiammeggianti, i quali offrono agli spettatori un’ammirevole sintesi della bellezza dell’artigianato della regione.

30 Settembre: Takayama – Tokyo 

Tokyo 
Tokyo, capitale del Giappone, con i suoi 13 milioni abitanti si conferma la metropoli più popolata dell’ intero Paese ed è una delle principali città del mondo. La sua storia ha origini antiche che risalgono al lontano 1603, quando Tokugawa Ieyasu instaurò il governo feudale (shogunato) da cui ebbe inizio un prospero sviluppo. Al tempo, Tokyo veniva chiamata Edo. Centro politico, economico e culturale del Giappone, la città è costituita di 23 distretti che comprendono 26 città, 5 cittadine e 8 comuni. Geograficamente parlando, Tokyo si trova quasi al centro dell’arcipelago del Giappone, nella parte meridionale della regione Kanto, e confina ad est con la prefettura di Chiba, delimitata dal fiume Edo-gawa, ad ovest con le montagne della prefettura di Yamanashi, a sud con la prefettura di Kanagawa, il cui limite viene definito dal fiume Tama-gawa, ed infine a nord con la prefettura di Saitama. Con una superficie totale di 2.187 km2, è la terza prefettura più piccola. Da est ad ovest si estende una vasta zona di montagne, colline ed altopiani. Dal punto più basso di 4 m. sul livello del mare all’area delle montagne con cime fino ai 2.000 m., la conformazione geografica è estremamente ricca e se a ciò si aggiungono le varie isole nel Pacifico, sempre parte della città di Tokyo, tra cui il gruppo vulcanico delle isole Izu ed il gruppo di isolotti Ogasawara, questa si può a ragione definire una zona la cui superficie è ridotta, ma con una grande varietà paesaggistica. Il territorio distrettuale copre una superficie di 621 km2 e ha una popolazione di 9 milioni abitanti. Come polo industriale e commerciale con una rete stradale sempre in via di sviluppo e come centro turistico dai molteplici luoghi d’interesse, richiama innumerevoli visitatori non solo dall’estero, ma anche da tutte le altre regioni del paese. Edifici come il Palazzo del governo metropolitano, la stazione di Tokyo, che è la più grande costruzione in mattoni in Giappone ed è stata restaurata nel 2012, e SKYTREE, la torre per telecomunicazioni più alta al mondo, contribuiscono al fascino della città tra storia, tradizione e continue novità che ne fanno un punto di riferimento per il mondo intero.

4 Ottobre: Tokyo – Nadi

5 Ottobre: Nadi – Matamanoa
L’isola di Matamanoa è un piccolo cono d’origine vulcanica ricoperto da vegetazione tropicale e circondato da una splendida spiaggia bianca. Proprio a ridosso di questa spiaggia sorge il Matamanoa Island Resort. Dall’atmosfera dolce e rilassata, il suo ottimo rapporto qualità prezzo fa si che sia meta di viaggi di nozze per le coppie che cercano una soluzione dallo splendido punto mare senza però avere particolari esigenze in termini di sistemazione se pur i bungalow siano comunque molto graziosi.

9 Ottobre: MATAMANOA – Nadi – Denarau – Yasawa Island

Yasawa Island: Paradise Cove Resort 
Circondato da un magnifico giardino paesaggistico, il Paradise Cove Resort occupa una posizione fronte mare e offre una spiaggia privata lunga oltre 200 metri, un salone di bellezza, una piscina all’aperto, un ristorante e il WiFi gratuito in ogni area. Adagiato sull’isola di Naukacuvu, appartenente all’arcipelago delle Yasawa, il Paradise Cove Resort è raggiungibile in idrovolante o tramite un trasferimento in barca. Suddivise in ville e bungalow, le spaziose unità abitative sono caratterizzate da colori caldi e pavimenti in legno, che riflettono lo stile di vita idilliaco della destinazione. Gli alloggi dispongono di aria condizionata, TV a schermo piatto e bollitore. La struttura fornisce gratuitamente i kayak e ospita un negozio per sub e un banco escursioni, dove potrete prenotare crociere con immersioni, battute di pesca e tour giornalieri. Posizionato davanti al bar sulla spiaggia, il ristorante propone piatti della cucina locale e internazionale. A disposizione presso il Paradise Cove Resort menù scritti o tradotti in cinese.

13 Ottobre: Yasawa Island – Nadi

Nadi 
Bula Fiji ! il vostro soggiorno alle Fiji in genere inizia e termina proprio da Nadi, cittadina che ospita l’aerporto internazionale e che si trova a breve distanza da Port Denarau, punto di partenza dei transfer in barca per le isole Mananucas e Yasawa. Situata sull’isola principale di Viti Levu, è anche punto di partenza per coloro che ne vogliono esplorare l’interno, con un’escursione di gruppo o con un breve fly & drive. L’attrazione principale di Nadi (30 mila abitanti) sono i suoi negozi di souvenir e gli oggetti d’artigianato. Potrete inoltre visitare il variopinto tempio indù oppure semplicemente rilassarvi a bordo piscina nell’attesa di prendere la coincindenza con il transfer per la vostra isola o crociera.

14 Ottobre: Nadi – Hong Kong

Hong Kong 
Formata da una piccola penisola della costa meridionale cinese e da 236 isole nel mar Cinese meridionale, fra cui l’isola di Hong Kong, seconda per estensione all’isola di Lantau. Con la politica di “un paese, due sistemi” Hong Kong gode di autonomia amministrativa e di una propria valuta, il dollaro di Hong Kong. Importantissimo centro commerciale e finanziario, turistico e aeroportuale, ha collegamenti con tutta l’Asia Orientale. Hong Kong è un “caleidoscopio culturale”, una città in cui l’Occidente s’incontra con l’Oriente, in cui il moderno e l’antico convivono in ogni angolo. Preparati ad assaporare realmente la cultura che rende unica Hong Kong. La varietà delle attività supera la tua immaginazione.

16 Ottobre: Hong Kong – Roma