Viaggi Covid Free

Sono crescenti gli operatori che vanno proponendo pacchetti viaggio cosiddetti “Covid Free”. Si tratta di viaggi in cui tutti i partecipanti dovranno presentare la certificazione dell’avvenuta vaccinazione, un attestato che dimostri di aver già superato la malattia o l’esito negativo di un tampone effettuato nelle 72 ore precedenti alla partenza. I pullman (igienizzati quotidianamente) viaggeranno con una capacità ridotta di passeggeri, i posti saranno assegnati nel rispetto del distanziamento e sarà obbligatorio indossare la mascherina e disinfettare le mani prima di salire. L’approccio COVID FREE nasce dall’esigenza e dalla volontà di tutelare al massimo il cliente, oltre i protocolli di sicurezza già adottati.

Per chi volesse un’ulteriore copertura sono inoltre disponibili, con un piccolo supplemento, pacchetti assicurativi supplementari che comprendono oltre all’aumento dei massimali per l’assistenza sanitaria, il rimborso delle penali di annullamento nel caso si sia costretti a rinunciare al viaggio per un motivo certificabile, l’indennità per interruzione anticipata del viaggio e per un eventuale prolungamento forzato del soggiorno.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.