Capo Verde, abolito il visto d’ingresso

Cambiano le norme per gli italiani che si recano a Capo Verde. Dal 2019 infatti il visto d’ingresso è stato abolito per i cittadini del nostro Paese, così come per quelli dell’area Schengen, Gran Bretagna, Irlanda, Croazia, Cipro, Bulgaria e Romania. Tuttavia per tutti gli arrivi internazionali del Paese è stata introdotta una nuova tassa di sicurezza aeroportuale (Tsa) di € 31 per ogni passeggero con più di 2 anni.

Le nuove procedure previste con l’entrata in vigore della Tsa richiedono inoltre che tutti i passeggeri in arrivo a Capo Verde (ad eccezione di quelli per i quali la procedura di pagamento Tsa sia stata svolta tramite tour operator) si pre-registrino sul sito www.ease.gov.cv indicando tutti i dati richiesti.

Al termine della registrazione i passeggeri potranno decidere se prepagare l’importo della Tsa con carta di credito on line oppure direttamente in aeroporto all’arrivo nel Paese.