Florida, the Sunshine State

Miami è una località turistica di fama mondiale grazie al suo clima mite durante tutto l’anno, offre ai turisti innumerevoli attività ricreative oltre alle bianchissime e ampie spiagge con hotel di tutte le categorie. Miami fu fondata ufficialmente come città il 28 luglio 1896,negli ultimi anni vi è stata una forte crescita demografica determinata dall’immigrazione, sia dall’estero che da altre città degli Stati Uniti, infatti a Miami sono presenti molte etnie ed è forte l’influenza delle grandi comunità latino-americane e caraibiche di lingua spagnola e creola. L’importanza della regione come centro finanziario e culturale internazionale ha elevato Miami alla condizione di World City. Essendo uno snodo dei legami culturali e linguistici tra Nord America, Sud America e Caraibi viene anche chiamata “la capitale delle Americhe”. Il porto di Miami è collocato sulla Baia di Biscayne che si affaccia sull’Oceano Atlantico, è collegato con il centro di Miami “Downtown Miami” dal ponte chiamato “Port Boulevard”. Il porto è conosciuto come il “Cruise Capital of the World” (La capitale mondiale delle crociere), questo per il fatto che è il porto al mondo dove transita il maggior numero di passeggeri/crociere, infatti qui attraccano le più grandi navi da crociera esistenti e qui fanno capo le maggiori linee di crociera. Il Deco District di Miami Beach, dopo un attento recupero architettonico iniziato nei primi anni ’80, è una zona caratterizzata da case e palazzi decorati secondo la moda degli anni ’30; Ocean Drive è la via principale del quartiere con numerosi ristoranti e club, per questo motivo frequentata a qualsiasi ora del giorno e della notte.

Miami è un punto di partenza per visitare le vicine Isole Keys, un arcipelago di 1700 tra isole e isolotti, tutte collegate tra di loro da una spettacolare autostrada che attraversa l’oceano con il Seven Mile Bridge. Tra le più famose Key Largo: la prima isola a Sud di Miami, è parte del John Pennekamp Coral Reef State Park, dove si possono fare interessanti immersioni e Key West la più occidentale delle isole coralline fu covo di pirati e dal 1822 base navale ed è ricordata anche per essere stata residenza dello scrittore Ernest Hemingway.

Il parco delle Everglades offre al visitatore la possibilità di scoprire un paesaggio naturale che sopravvive al rischio di estinzione. Godrete dei paesaggi lussureggianti delle paludi e acquitrini spostandoci con i tipici battelli ad elica alla ricerca degli alligatori americani.