Giappone, Sayonara tax

Dal 7 Gennaio 2019 è entrata in vigore in Giappone una nuova tassa che va a colpire tutti i viaggiatori al momento di uscire dal Paese, per questo motivo é già stata battezzata: la tassa Sayonara.

Il balzello sarebbe ovviamente a carico non solo dei turisti stranieri che arrivano nel Paese, ma anche dagli stessi giapponesi che si recano all’estero.

Per quanto riguarda l’importo, al momento non sembrerebbe ancora preoccupante: mille yen, ovvero circa 7,5 euro. Una somma che non dovrebbe andare ad incidere sensibilmente sul costo del viaggio. I bambini sotto i due anni e tutti coloro che sosteranno per meno di 24 ore nel Paese del Sol Levante saranno esonerati dal pagamento.

Secondo le intenzioni, questa somma (stimata in 43 miliardi di yen all’anno) sarà impiegata per migliorare le tecnologie in uso all’interno degli aeroporti, per la realizzazione di guide multilingue e per l’ampliamento della rete wi-fi.